Croce Azzurra Trezzo sull'Adda

…dal 1980 con Voi, grazie a Voi…

 

1 Gennaio 2021

Che anno il 2020! finalmente è finito.

Abbiamo provato tutti paura, sconforto, delusione, preoccupazione, tristezza, malinconia. Qualcosa di positivo però c’è stato: abbiamo riscoperto la solidarietà, la vita in famiglia, la collaborazione, il rispetto per le regole, l’empatia e la generosità.

Tutto questo ci ha dato la forza per andare avanti, impegnandoci con semplici gesti quali indossare la mascherina, rispettare le distanze e sostenere chi ne aveva più bisogno, con la prospettiva di sconfiggere questo nemico invisibile che ci ha costretti a modificare totalmente la nostra quotidianità.

Sebbene le norme di prevenzione ci costringessero a restare isolati e distanti, non ci siamo mai sentiti tanto uniti. La consapevolezza di vivere tutti la stessa esperienza ci ha dato la forza di resistere e sopportare le avversità. Improvvisamente ci siamo trovati a condividere la stessa vita e questo ci ha spaventati, ma anche fatti sentire più vicini.

Questo 2020 ci ha privati di molte comodità, ma è stato anche l’occasione per renderci consapevoli di quante cose, tutti i giorni, diamo per scontate. Siamo stati felici quando abbiamo potuto mettere un piede fuori dal cancello di casa, quando ci è stato permesso di tornare a fare la spesa nel supermercato del paese a fianco, quando abbiamo potuto rivedere le persone a noi care.

Tutti coloro che hanno lavorato in prima linea – medici, infermieri, soccorritori, forze dell’ordine, negozianti – pur avendo paura, hanno sempre dato il massimo per aiutare gli altri in una situazione per la quale nessuno era stato preparato. Importante è stato anche il ruolo svolto da tutti i volontari che, nei diversi settori, hanno dato un ulteriore supporto alla popolazione.   

Noi volontari della Croce Azzurra ci siamo sentiti incoraggiati a continuare ad andare avanti nei momenti più duri. E’ grazie al sostegno che ci avete dimostrato ogni giorno, regalandoci le brioches al mattino, un caffè o una pizza, o attraverso le tante piccole donazioni, siamo riusciti a sentirci apprezzati e abbiamo visto riconosciuto il nostro impegno. 

Grazie alle donazioni raccolte abbiamo potuto acquistare il materiale di protezione che non era mai abbastanza, così da garantire sicurezza a noi e alle nostre famiglie.

Adesso che quest’anno è giunto al termine, colgo l’occasione per ringraziarvi della vicinanza che ci avete dimostrato e che continuerete a dimostrarci. 

Nella speranza che il prossimo sia un anno migliore, auguro a tutti di continuare a preservare dentro di voi la forza di proseguire e di affrontare nel migliore dei modi il 2021.

 

Il Presidente

Luca Cagliani